Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

martedì 21 dicembre 2010

un extra regalino

Visto che Natale è alle porte,sono riuscita a scucire al mio fidanzato un extra regalo!
Questo meraviglioso stampo Silikomart!
ora non mi resta che pensare a una ricetta per riempirlo!suggerimenti?
:-)

lunedì 20 dicembre 2010

sorbetto all'ananas

Da fuori la finestra sento lo scricchiolio della neve che si sta sciogliendo,è un rumore che adoro,mi fa venire in mente il bosco!
Tutto il freddo e il ghiaccio di questi giorni mi ha ricordato la ricetta che la maestra di cucina ci ha insegnato nel suo corso di biscotti che ho seguito una settimana fa. Una delle partecipanti le aveva chiesto un'idea per un dolce fresco di fine pasto e non troppo elaborato. ecco qui l'idea,che si può preparare in lungo anticipo e che io son contenta di condividere con voi..fatemi sapere se la farete! (ps. io la farò al cenone di Capodanno)
Sorbetto all'ananas
prendiamo un ananas maturo,lo puliamo bene e lo tagliamo a cubetti.non devono esserci residui di buccia. mettiamo questi cubetti in un sacchetto da freezer e lo mettiamo in congelatore. (anche un mese prima!). nel frattempo prepariamo un cosiddetto "sciroppo 50-50" ovvero 500grammi di zucchero e 500 grammi d'acqua. questo lo possiamo aromatizzare a piacere,con cannella,anice stellato che verranno aggiunti quando lo sciroppo è in ebollizione. lo facciamo raffreddare e lo riponiamo in un vaso di vetro ben chiuso. Può durare 15 giorni senza mai aprirlo.
il giorno della nostra cena mettiamo nel frullatore i cubetti di ananas e lo sciroppo piano piano,fino a che diventa una crema. sta a noi decidere se aggiungere o meno sciroppo.
questo si può fare con pesca,melone..per ricordarci dell'estate passata!
un'idea di decorazione:ananas tagliata sottile,spolverata con zucchero a velo e passata in forno!

lunedì 13 dicembre 2010

un contorno veloce e sfizioso

Buon pomeriggio!
oggi mi sento giù di morale,capitano quei giorni che ci si sente giù,giù,giù..d'altronde l'ha detto anche Paolo Fox che per i gemelli non è un gran giorno!
L'altro pomeriggio ho scambiato un paio di mail con delle amiche piemontesi per accordarci sul cenone di Capodanno,che verrà confezionato dalle mie manine..siccome vogliono aiutarmi ho proposto loro di dividersi dolce e contorno.Alla domanda:"per contorno intendi gli antipasti?"mi son cadute le braccia,se li chiamo contorni,non sono antipasti!!
Quest'idea l'ho rubata a Cristian Bertol,che l'ha proposta in una puntata della Prova del Cuoco

Radicchio alla piastra con "nastro" di speck (questo nome me lo sono inventato!)

Prendiamo del radicchio rosso,quello lungo,lo tagliamo in lunghezza,lo laviamo e lo passiamo alla piastra fino a farlo appassire.una volta pronto gli "leghiamo" intorno una fettina di speck e lo ripassiamo in padella con una nocina di burro..veloce e buono! :)

mercoledì 1 dicembre 2010

"La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi

Buon primo dicembre!

Novembre è volato via,ma son rimaste il suo cattivo tempo e le sue piogge torrenziali!

Ieri sera,con la mia amica Francy,abbiamo scovato un nuovo negozietto qui a Pordenone,da dove vi scrivo. Si chiama Cucina33 ed è veramente interessante. La cosa che mi ha colpito di più sono i libri!proprio i libri che piacciono a me:di cucina,sulla cucina!nazionali,internazionali,di tutto un po',un vero paradiso!!

così,ammaliata,ero in preda al raptus del compro tutto-voglio tutto,ma poi saggiamente ho pensato che Natale è vicino,il mio matrimonio anche e così potrei fare una lista nozze originale che permette a chi vuol farmi un regalino di non spendere cifre assurde..

Ma veniamo a noi! L'occhio è caduto su questo libro di Pellegrino Artusi e,visto che era l'ultima copia e che ne ho sempre sentito parlare,l'ho preso!

E' veramente bello,con le ricette,i consigli che sono di una modernità pazzesca!

chissà che non riesca a metter su qualche ricettina dell'esimio Artusi..

A presto!

sabato 27 novembre 2010

Quiche Lorraine

Quiche Lorraine

ingredienti


1 rotolo di pasta sfoglia


200 gr pancetta a cubetti


sale e pepe


noce moscata


3 uova


100 gr di formaggio (groviera,emmenthal o in emergenza anche il parmigiano/grana)


200 gr di panna da cucina (una confezione)


una noce di burro


Preparazione

si srotola la pasta sfoglia e si dispone nella pirofila,con la forchetta la bucherelliamo un pochino.

in un pentolino mettiamo a rosolare la pancetta con pochissimo burro.

Nel frattempo prepariamo il composto sbattendo,con l'aiuto di una frusta,le uova con il sale,pepe e noce moscata.aggiungiamo la panna e il formaggio e amalgamiamo bene.Disponiamo la pancetta rosolata sulla pasta sfoglia,cercando di coprire tutto bene,versiamo sopra il composto preparato con le uova.Inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti


con questa ricetta partecipo a:








martedì 23 novembre 2010

spaghetti al ragù di tonno fresco e pomodorini

Buonasera!

l'altro giorno a pranzo ho fatto questa pasta buonissima,una ricetta di Laura Ravaioli,anche se io non l'ho finita con basilico e santoreggia come fa lei.
A me piace moltissimo Laura,soprattutto da quando la seguo su facebbok,è gentile,disponibile ed è bravissima. la trovate su Cielo e Gambero rosso channel,ma veniamo alla ricetta!
pasta al ragù di tonno fresco e pomodorini

500 gr di spaghetti (Laura propone spaghetti alla chitarra)
1 fetta di tonno fresco (circa 600 gr)
400 gr di pomodorini
pinoli
olio
acciughe
aglio
semi di finocchio
in un pentolino mettete l'olio e l'aglio,quando saranno caldi aggiungiamo le acciughe e i semi di finocchio. laviamo i pomodorini,li tagliamo a metà e li mettiamo a uno strato su una pirofila.li condiamo con l'olio caldo e le acciughe e li passiamo a 220° per 10 minuti.mettiamo una spolverata di pinoli.
nel frattempo tagliamo il tonno a dadini e,una volta che i pomodorini son pronti,aggiungiamo anch'esso nella pirofila. mettiamo la pirofila dentro al forno spento. il calore di quest'ultimo e degli stessi pomodorini farà cuocere il tonno.




nel frattempo cuociamo la pasta e la condiamo dentro la stessa pirofila


Bon Appetit!!!

giovedì 18 novembre 2010

un nuovo blog candy!

Scorrazzando per i blog (mia nuova passione) ho trovato questo candy molto carino!
partecipiamo in tanti per festeggiare adeguatamente la nostra nuova amica!

http://

martedì 16 novembre 2010

torta tenerina



Questo è il mio cavallo di battaglia..di una facilità disarmante,è il dolce che potrei fare ad occhi chiusi,ma è anche quello in cui metto più amore,con cui mi sento più i sintonia,forse perchè lo faccio sempre e solo per le persone che mi stanno più a cuore..



il mio futuro marito la adora e me la chiede sempre,se facciamo una cena vuole sempre questa..questo mi ricorda il sonetto di Shakespeare che più amo e che più rappresenta la nostra storia d'amore lontano:

"così per la tua immagine o per il mio amore,tu lontano sei sempre in me presente;perchè non puoi andare oltre i miei pensieri,e sempre io son con loro e essi son con te[..]"


Torta Tenerina




ingredienti


200 gr di cioccolato fondente (io mi trovo benissimo anche con le semplici stecche della Coop!)


200 gr di burro


200 gr di zucchero


3 uova


1 bustina di vanillina


3 cucchiai di farina




preparazione


sciogliamo il cioccolato con il burro (io lo faccio sempre al microonde). lasciamo raffreddare un po' e aggiungiamo 3 tuorli,mescoliamo con cura. Aggiungiamo lo zucchero,mescoliamo bene e la farina,la vanillina,mescolando sempre ad ogni aggiunta.


Montiamo a neve ferma i tuorli e li aggiungiamo delicatamente al composto. foderiamo una pirofila e via in forno per 25 minuti a 200°. Lasciamo raffreddare e disponiamo in frigo per almeno 2 ore prima di servire..


essendo un dolce sostanzioso vi consiglio di servirlo tagliando a cubetti,darà l'idea di un cioccolatino e non risulterà troppo pesante..

con questa ricetta partecipo a:

martedì 9 novembre 2010

le cioccolatine!

Questo è proprio un blog carino e simpatico,ricco di ricette e spunti golosi!visitatelo e non ne rimarrete deluse/i!
http://http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com

domenica 7 novembre 2010

la mia crema di zucca

Novembre con la sua pioggia e la sua nebbia mi fa venire voglia di colore e di piatti caldi e così,spesso,faccio la mia crema di zucca..

Crema di zucca
ingredienti
700 gr di zucca
1 litro d'acqua
200 ml circa di panna da cucina
1 misurino di dado granulare di pollo

procedimento
tagliare la zucca a pezzi,non troppo grossi e metterla in una pentola con un litro d'acqua. portare ad ebollizione e far andare fino a che la zucca diventa morbida,aggiungere il brodo granulare e la panna,mescolare bene. Quando la zucca sarà morbida,spegnere e passare il tutto con il minipimer..far andare ancora qualche minuto e servire!

la dose minore di zucca rispetto a quella dell'acqua permette un sapore meno forte di zucca,ma per chi piacesse molto si può fare 1kg di zucca-1 litro d'acqua

Vi invito a visitare questo carinissimo blog di cucina!!

domenica 26 settembre 2010

mangia prega ama


note tecniche prese da mymovies - un film di Ryan Murphy ( Nip/Tuck-Glee), con Julia Roberts,Javier Bardem,Viola Davis,Billy Crudup,James Franco,Richard Jenkins,Luca Arfgentero,USA 2010,durata 140 min.


Tratto dall'omonimo libro di Elizabeth Gilbert,"Mangia,prega ama" narra la scelta della scrittrice di allontanarsi da New York per riscoprire o scoprire chi è. Dopo aver affrontato un divorzio,un nuovo amore, decide di partire e sceglie l'Italia (mangia),l'India (prega) e Bali (ama),dove aveva conosciuto uno sciamano che le aveva predetto cosa le sarebbe successo.

Non ho letto il libro,per cui non so dire se forse è più profondo di quello che viene proposto sul grande schermo,ma questo film lascia il sapore di qualcosa di incompiuto,qualcosa che poteva essere di più ma che non è stato. La parte italiana è la classe sceneggiata americana piena di pregiudizi su noi italiani,sul mangiare,sul non far nulla e sul sesso. la parte indiana è la più profonda,lei alla ricerca di Dio incontra due personaggi che con le loro diverse esperienza la portano a ripensare a se stessa,alla sua vita,al doversi perdonare per poter rinascere. La parte su Bali merita solo per Javier Bardem,con la sua mimica straordinaria,il suo fascino e la sua bravura.diventerà il nuovo amore di Liz che,spaventata di perdere il suo nuovo equilibrio non riesce a lasciarsi andare,fino a che aiutata dallo sciamano non capisce che per essere completa deve riunire tutte e 3 le esperienze. il film ha un ritmo u po' lento,ma si lascia guardare,basta non riversarci sopra troppe aspettative

martedì 24 agosto 2010

caldo verde - Portogallo

il caldo verde è una zuppa di cavolo,brodo e patate

ingredienti per 4
500gr di cavolo
4 patate
1 cipolla bianca
3 spicchi d'aglio
prezzemolo
olio e sale
200 gr di chorizo o salame piccante napoletano (è quello che più si avvicina)

preparazione

pelare le patate,tagliarle a cubetti e metterle in padella con la cipolla affetta e l'aglio sbucciato. aggiungere un litro e mezzo d'acqua,mezzo bicchiere d'olio.quando le patate saranno lessate frullare il tutto.aggiungere il cavolo tagliato a listarelle e far andare fino a che sarà tutto cotto.salare e aggiungere il chorizo/salame a pezzetti e prezzemolo

Anthony Bourdain-il viaggio di un cuoco

trovato nella libreria dell'appartamento del mio futuro marito,sono stata rapita da questo libro,ho subito pensato,deve essere interessante..ed è proprio così.
il celebre cuoco racconta i suoi viaggi in giro per il mondo alla scoperta del "cibo perfetto" e ti fa venir voglia di partire subito e di assaggiare ciò che ti descrive (se non proprio tutto almeno l'80% ;-) )
per chi è appassionato di cucina e di viaggi è sicuramente da non perdere!

leggendo di piatti e ricette sconosciuti o comunque mai assaggiati mi è venuta voglia di pubblicare qualche post con qualche ricetta,così da intraprendere un virtuale giro gastronomico per il mondo..

venerdì 20 agosto 2010

"Rua de li Travaj" - il Salento in osteria

Ritornata dalla mia vacanza in Puglia,terra delle origini di mio padre,mi sento vivamente di consigliare questa osteria-piccolo ristorantino. "Rua de li travaj" che si trova in piazza indipendenza a Patù (LE). il locale è molto caratteristico e pieno di cimeli e bellissime foto di tanto tempo fa. il cibo è casalingo,tipicamente della tradizione e servito con entusiasmo e cura. Fatevi consigliare e guidare nelle scelte,sia del cibo che del vino e non rimarrete delusi!
previsione di spesa? 1 litro di vino,più un mezzo litro,antipasti (circa una decina),primi e dolci 25 euro a testa..
enjoy!

giovedì 22 luglio 2010

film- "il piccolo Nicolas e i suoi genitori"


Al cinema all'aperto,classico simbolo estivo che fa un po' "cari bei vecchi tempi" ed è una cosa da non perdere,ho visto questa piccola chicca francese (di solito non amo i film francesi). "Il piccolo Nicolas e i suoi genitori".Nicolas teme l'arrivo di un fratellino,che inevitabilmente gli avrebbe portato via l'amore esclusivo dei genitori,in più il papà parla di una passeggiata nel bosco e Nicolas comincia a temere di venir elimanato per far posto all'intruso. Organizza con i suoi amici una banda per far sparire il fratellino e da qui comincia una serie di spassosi eventi e fraintendimenti..assolutamente da vedere!

lunedì 19 aprile 2010

"appuntamento con l'amore-valentine's day"


Appuntamento con l'amore è uno di quei film romantici che si vedono volentieri,scivola via facilmente,fa sorridere e,alla fine,anche emozionare. il cast non è niente male,Julia Roberts,Jennifer Garner,Jessica Alba,Ashotn Kutcher,katie Bates,Jessica Biel,Bradley Cooper,Jamie Foxx,Patrick Dempsey,Annie Hataway,Queen Latifah,Ashotn Kutcher,Shirley McLaine,solo per citare i più famosi..il giorno di San Valentino,si sa è un giorno particolare,c'è chi lo odia perchè è solo,c'è chi lo riempie di aspettative e poi rimane soddisfatto o deluso,c'è chi lo vive con serenità e amore da tutta la vita.il film racconta questo,i diversi modi che la vita ci offre per vivere questo giorno e,bene o male,ci si può ritrovare in qualche situazione rappresentata nello schermo.un film da noleggio,per una serata tra donne o da sole.


il regista Gary Marshall ha fatto anche pretty woman,quando meno te l'aspetti.

mercoledì 7 aprile 2010

racconto di me..

..o del blog..
dal mio punto di vista la cucina,intesa come stanza della casa,è uno dei punti di incontro per eccellenza tra le persone,si mangia,si parla,si discute,si studia..ecco quel che vuol essere questo blog,un posto dove si parla di cucina e ricette,ma anche di libri,film,mostre,eventi,di tutto un po'!